Cos’è MME La figura professionale che emerge dal corso MME è quella di un perito industriale di nuova generazione, versatile e capace di applicare le specifiche competenze nei diversi ambiti: sa scegliere materiali, macchine e strumenti nel campo delle meccanica; sa progettare vari sistemi meccanici e industriali (automatici).Sa effettuare stime di costi e individuare le eventuali criticità di un processo tecnologico.

Sa gestire un impianto dal magazzino fino al prodotto. Sa pianificare e organizzare misure preventive a difesa della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro; è in grado di redigere cicli di lavorazione per realizzare un prodotto, partendo dal materiale grezzo, attraverso l’utilizzo e la programmazione degli appositi macchinari.

È capace di utilizzare programmi informatici innovativi per la progettazione; è in grado di sviluppare prototipi mediante l’ausilio dell’ additive manufacturing (stampa 3D) e di gestire gran parte dell’elettronica applicata alle macchine.

Infine, sviluppa ottime capacità di team working, dimostrando anche buone attitudini nel problem solving.

Di cosa si occupa il MME
Il piano di studi
Competenze del diplomato MME
Dopo il diploma