Cos’è il CAT La figura professionale che emerge dal CAT è quella di un tecnico di nuova generazione, versatile e capace di applicare le specifiche competenze nei diversi ambiti: sa scegliere materiali, macchine e strumenti nel campo delle costruzioni; sa rilevare il territorio e gli edifici usando metodologie e strumenti sia tradizionali che innovativi, sa effettuare stime e lavorare nel settore immobiliare -finanziario; sa prevedere, nell’edilizia ecocompatibile, soluzioni per il risparmio energetico, nel rispetto dell’ambiente; sa pianificare e organizzare misure preventive a difesa della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro; sa gestire processi riguardanti la distribuzione impiantistica negli edifici; sa utilizzare programmi informatici innovativi per la progettazione; sa proporre soluzioni di arredo di interni; sa progettare attraverso il modellismo per soddisfare un mercato sempre più esigente nella ricerca di ”professioni” (model maker) nuove e competitive sul piano europeo.
Di cosa si occupa il CAT
Il piano di studi
Competenze del diplomato CAT
Dopo il diploma